Fiab Cremona NON appena apparirà sul sito ufficiale i dettagli si riserva di valutare l’eventuale organizzazione. Resta salva la possibilità dei singoli di organizzarsi autonomamente

Torna il Cicloraduno FIAB e, per l’edizione 2021, la novità più importante riguarda l’organizzazione di uno degli eventi più importanti della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta. In programma dal 22 al 26 settembre, l’appuntamento sarà diffuso in tutto il Friuli Venezia Giulia, coinvolgendo ben cinque città – Pordenone (capofila), Trieste, Udine, Monfalcone e Codroipo – in una quattro giorni in sella per scoprire le bellezze cicloturistiche di questo angolo del nordest. Dall’Alpe Adria in giù.

Il programma è in via di definizione e le iscrizioni dovrebbero partire entro il mese di luglio. Tutte le associazioni locali FIAB coinvolte hanno contribuito alla proposta di ben 20 itinerari diversi, fra i quali i partecipanti potranno scegliere in base alle disponibilità e ai giorni preferiti; tutti i percorsi, avvisa l’organizzazione, saranno a numero chiuso e al momento dell’iscrizione si potrà scegliere soltanto una pedalata al giorno.

Sul sito ufficiale del Cicloraduno FIAB 2021 sono intanto disponibili alcune informazioni e presto seguiranno aggiornamenti sulle modalità di iscrizione. Come ha spiegato il Coordinamento FIAB Friuli Venezia Giulia, l’occasione di questo appuntamento a fine settembre offre la possibilità di scoprire le ricchezze e i servizi bike friendly in luoghi pieni di storia e natura.