QUANDO: 18/04/2024
RITROVO: ore 14.15 Presso Chiesa del Migliaro Cremona
PARTENZA: 14:30
RITORNO: 17:30
REFERENTE: Gianluigi 339 6249107
DIFFICOLTÀ: Facile
PERCORSO: km.25 circa
MEZZO DI TRASPORTO: Bici

Il castello di Breda de’ Bugni

La bibliografia parla per la prima volta di Breda de’ Bugni nel 1338” posseduta della nobile famiglia de Trecchi.”  Con l’arrivo del medioevo, alcuni punti del territorio furono scelti con criteri militari per creare sicurezza a qualche valvassino, tributario verso il feudatario maggiore.

E’ questo forse il motivo in origine di un imponente edificio-fortilizio, munito di torrioni laterali, di ponte levatoio all’ingresso, di fossato perimetrale, ingentilito nella parte retrostante da un corpo longitudinale sorretto da un porticato rinascimentale a colonne.

Bredina

La cascina è situata sulla riva sinistra del Cavo Morbasco, di fronte alla fornace di Costa Sant’Abramo posta lungo la strada che dalla Cura Affaitati va a Breda de’ Bugni.

Boffalora

La località è citata nel 1167 in un atto nel quale il cardinale arcipresbitero Tedaldo de Sommo indicava tra i suoi possedimenti anche dei beni “in loco Sancta Maria de Angelis, de Buffalaure inclusis Cremonae”.

Licengo

Situato lungo la strada che da Castelnuovo del Zappa va a S. Martino in Beliseto.

Colombarone

Si trovava sulla sinistra all’inizio dell’abitato di San Martino in Beliseto,

Cantarane

Sita alla destra della strada maestra di Soncino, di fronte a Dosso Boroardo.

Mancapane

Nel catasto settecentesco il podere era di proprietà dei Padri Carmelitani di S. Bartolomeo di Cremona poi acquistata dagli Schinchinelli nel 1799. Posta sulla riva destra del Naviglio Civico di Cremona, nella mappa settecentesca era localizzata nel punto di un interessante snodo idraulico; infatti, le passavano accanto, numerose rogge (Garibolda, Cavallara, Bordegazza, Sanseverina). Si nota la sporgenza del portale neogotico, costruito nel 1885, come indica il cartiglio dipinto all’interno nell’androne della facciata. All’interno, il bocchirale con la volta a botte, che da accesso alla scala che sale ai piani superiori con ringhiera settecentesca di ferro battuto, termina verso il giardino con un anditello con soffitto a cupola semisferica.

INFORMAZIONI UTILI:

– bici in ordine

– camera d’aria di scorta

– casco fortemente raccomandato

leggere il Regolamento gite sul sito www.fiabcremona.it

L’ escursione non è una iniziativa turistica organizzata, bensì un’attività esclusivamente ricreativa svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’associazione

L’iscrizione alle gite è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica. Il D.L. n. 69/2013 all’art. 42-bis prevede che “l’attività ludico-motoria e amatoriale” non richiede certificato medico. Ciò non esclude la raccomandazione di rivolgersi al medico curante nei casi in cui si passi dalla sedentarietà ad uno stile di vita particolarmente attivo.

Prenotazioni

presso Uffico Mobilità Ciclistica P.zza Roma orari di apertura

Termine Iscrizioni

16 aprile 2024

Biglietti

Tipo di biglietto Prezzo Posti
SOCI FIAB
assicurazione infortuni
€2,00
NON SOCI FIAB
assicurazione infortuni + RC obbligatoria
€5,00

Registration Information

Booking Summary

Please select at least one space to proceed with your booking.