Fiab Cremona Biciclettando

AVVISO IMPORTANTE
Facendo seguito al DPCM 14.01.2021, in vigore da sabato 16.01.2021, che fissa nuove più stringenti misure per il contenimento dell’emergenza sanitaria in corso, si avvisa che le attività associative di gruppo in presenza (come gite, escursioni, riunioni e incontri in presenza, ecc…) sono sospese fino alla data del 5.03.2021.

QUANDO: 19/06/2021
RITROVO: ore 7.30 distributore prima del ponte di Po
PARTENZA: 07:30
RITORNO: 19:00
REFERENTE: Donatella 3381800465
DIFFICOLTÀ: Facile
PERCORSO: km. 40
MEZZO DI TRASPORTO: Auto

Partenza in auto da Cremona con bici al seguito per ritrovo a Voghera per le ore 9.00 dove accompagnati da Fiab Voghera in bici raggiungeremo Salice terme per taglio nastro.

Percorso Voghera-Varzi, tra passato e futuro

Da Salice Terme, rinomata località termale fin dall’epoca romana (180 m slm), proprio in prossimità della vecchia stazione ferroviaria, parte il secondo tratto della Greenway Voghera-Varzi, un percorso che inizia a risalire la Valle Staffora sulla sponda destra idrografica del torrente. Prima di giungere a Godiasco, si incontrano la sottostazione di trasformazione e conversione elettrica che dava corrente ai locomotori della ferrovia e le strutture del deposito militare di carburanti che restò in funzione dal 1953 fino alla fine degli anni ottanta, quando venne totalmente dismesso.

Nel paese di Godiasco (196 m slm), la Greenway passa sotto il borgo storico del paese, lambendo quelle che erano le mura storiche del castello oggi inglobate nel tessuto urbano, per poi attraversare il nuovo parco cittadino Eugenio Montale. Usciti dal centro abitato, il percorso supera il torrente Ardivestra sul vecchio ponte ferroviario, che scorre parallelo a quello della provinciale del Penice.

Nella valle, che si restringe proseguendo la via, si incontra la frazione San Desiderio sempre nel comune di Godiasco e, a circa tre chilometri di distanza, la frazione Casa Cucchi che invece si trova nel comune di Cecima .

in autoUn’ampia curva a destra conduce a Ponte Nizza (267 m slm), il cui paese è di fatto alla confluenza del torrente Staffora e del Nizza che crea una valle laterale che porta al castello di Oramala, costruito dai Malaspina intorno all’anno mille. Sul torrente Nizza è ancora oggi agibile in vecchio ponte della ferrovia che porta direttamente fuori paese.

A distanza di circa quattro chilometri si entra nel borgo di Bagnaria (333 m slm), la Balnearia di epoca romana. Nel centro abitato, il tracciato passa nell’area compresa tra la strada provinciale e il torrente Staffora, un lembo di terra che salendo verso Varzi diventa sempre più sottile.

Al margine estremo del Comune di Bagnaria, si transita per Ponte Crenna l’ultima frazione prima di entrare nel comune di Varzi (416 m slm) che dista circa tre chilometri.

Prenotazioni

presso Ufficio Mobilità Ciclistica Orari apertura

Termine Iscrizioni

giovedì 17 giugno 2021

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.