Via il divieto bici negli ascensori. La vittoria FIAB nelle stazioni è dedicata al cicloturismo

di Massimo Gaspardo Moro
Le biciclette possono sempre essere trasportate sugli ascensori delle stazioni ferroviarie, purché in orizzontale, Questa è la regola (e non altre), contenuta nel regolamento di RFI Rete Ferroviaria Italiana "Condizioni e modalità di accesso a Stazioni e fermate della rete ferroviaria nazionale per le persone con bicicletta al seguito" che al punto 7 stabilisce che l’accesso all’ascensore è consentito se è possibile mantenere la bicicletta in orizzontale con entrambe le ruote a terra.
Nelle scorse settimane, FIAB aveva richiamato l’attenzione di RFI su questo aspetto del servizio, perché da qualche mese in alcune stazioni ferroviarie, sulle porte degli ascensori, i ciclisti trovavano affissi degli avvisi che vietavano l’uso degli ascensori con la bicicletta al seguito. In alcun i casi le biciclette erano addirittura considerate al pari dei motocicli!
Con l'avvio della stagione cicloturistica, il problema stava diventando ancora più pesante. Era evidente l'assurdità della situazione, se si considerano gli investimenti in ciclovie e servizi e la promozione, fatti da molte Regioni per attirare cicloturisti italiani e stranieri. Pensare di costringere i cicloturisti, spesso non più giovani, a salire e scendere le scale portando a spalla biciclette cariche di bagagli, magari con le più pesanti e-bike, con il rischio di farsi male e fare male agli altri. Tenendo conto che nella stagione turistica le scale delle stazioni sono sempre affollate di viaggiatori.
Per fortuna, grazie anche al rapporto di collaborazione che FIAB ha da anni con RFI, l’equivoco è stato chiarito e la Direzione Stazioni ha inviato alle direzioni territoriali una circolare chiedendo che i divieti vengano rimossi e ci si attenga al regolamento.
E' comprensibile che se l'ascensore è piccolo e per farci stare la bicicletta è necessario metterla in verticale, ci può essere il rischio di danneggiare persone e cose, Ma se la bicicletta ci sta, con tutte e due le ruote appoggiate al pavimento dell'ascensore, il trasporto deve essere permesso senza eccezioni. In caso di contestazioni con il personale di stazione (personale RFI o agenzie di sicurezza interne) il ciclista deve semplicemente chiedere il rispetto del regolamento.
E' appena il caso di ricordare che, chi ha una bicicletta pieghevole, la può sicuramente trasportare su tutti gli ascensori come un qualsiasi bagaglio.

Nessun commento ancora

Lascia un commento