Bicistaffetta 2017

Da Ventimiglia a Pisa

Anche quest’anno si terrà dal 24 al 30 settembre 2017 la Bicistaffetta FIAB, iniziativa istituzionale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta giunta alla sua 16esima edizione.

La bicistaffetta è un evento di comunicazione istituzionale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta organizzato per promuovere presso le pubbliche amministrazioni la pronta realizzazione della rete ciclabile Bicitalia e presentare il relativo portale www.bicitalia.org.
La bicistaffetta non è quindi una gara ciclistica, non ci sono tappe nè cronometri, nè una spensierata ciclo-vacanza. Durante il percorso sono previsti incontri pubblici con amministratori, cittadini, organi di informazione per chiedere che lungo le ciclovie individuate dalla FIAB, con poca spesa si cominci subito a rendere fruibili e riconoscibili gli itinerari, apponendo la necessaria segnaletica stradale di direzione e indicazione oltre che, dove necessario, a realizzare primi interventi infrastrutturali di messa in sicurezza e ciclabilità. Essenziali, inoltre, i rapporti con Trenitalia affinchè si attivi per rendere fruibile un efficiente servizio di trasporto intermodale bici e treno essenziale per lo sviluppo locale del cicloturismo. Cicloturismo significa economia. I cicloturisti quando si muovono hanno necessità di trovare strutture di accoglienza e di ristoro, anche al di fuori delle zone più vocate al turismo classico. I cicloturisti hanno una capacità di spesa giornaliera di tutto rispetto, pertanto senza inquinare e senza richiedere infrastrutture che danneggiano o deturpare il paesaggio, contribuiscono alla valorizzazione economica dei territori marginali e lontani dai grandi flussi di traffico turistico. I percorsi scelti dalla FIAB per la Bicistaffetta vogliono anche essere un biglietto da visita per il rilancio del cicloturismo in Italia.

Le diverse edizioni della bicistaffetta, a partire dal 2001 fino alla prossima, sono illustrate nell'apposito sito: www.bicistaffetta.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento